Piccoli giardini da copiare: le chicche per spazi di ridotta metratura

Richiedi info

Realizzare un giardino significa sprigionare la fantasia e la creatività per dare vita a un’oasi di benessere quotidiano, in cui leggere, scrivere, riposare sotto il sole o ammirare il tramonto. Le soluzioni a disposizione sono così tante che, anche se lo spazio all’esterno della nostra abitazione è piccolo, possiamo comunque realizzare il nostro salotto all’aperto.

Per raggiungere questo obiettivo è comunque necessario prestare attenzione alle fasi di progettazione del giardino: ogni elemento deve essere bello per valorizzare l’ambiente senza “soffocarlo”, e, soprattutto, funzionale alla nostra quotidianità. Quale punto di partenza, quindi, se non una guida ai piccoli giardini da copiare? In questo articolo puoi trovare semplici esempi e una chicca per rendere il tuo spazio all’aria aperta, anche se di ridotta metratura, il luogo in cui rifugiarti per vivere momenti di benessere e spensieratezza.

Quali aspetti considerare?

Il giardino non dev’essere unicamente uno spazio decorativo all’esterno della tua abitazione, ma molto di più: l’obiettivo è quello di realizzare un ambiente pratico e funzionale per vivere momenti di relax, in compagnia o da solo, immerso nella natura. Proprio per questo, il punto di partenza della progettazione di un piccolo giardino dev’essere la ricerca dell’ordine e dell’armonia: ogni elemento deve coesistere con l’altro evitando l’effetto di “sovraffollamento”.

Per suddividere equamente lo spazio a disposizione, pensa quale funzione dovrà ricoprire il tuo salotto all’aperto. Se desideri un’area in cui i tuoi bambini possano svagarsi in totale sicurezza, realizza una zona dedicata all’altalena appesa ai rami degli alberi o all’inserimento di una casetta colorata. Se vuoi organizzare gustosi barbecue con la tua famiglia o i tuoi amici, ricrea una vera e propria sala da pranzo, munita di tavolo e sedie.

Non riempire troppo lo spazio a disposizione: per essere davvero funzionale, il giardino deve assicurarti la possibilità di muoverti con agilità, senza impedimenti, anche quando devi annaffiare le piante o spostarti da una zona all’altra.

Dopo aver progettato il tuo salotto all’aperto, ti troverai a scegliere le pavimentazioni e i vialetti da giardino. Se possibile, gioca con l’acqua, che dona un senso di rilassatezza e romanticismo e crea maggiore movimento all’intero ambiente.

Come puoi rendere vivace il tuo giardino? Utilizza bordure da giardino in finta pietra per contenere le tue piante e i tuoi fiori preferiti. Se lo desideri, puoi scegliere di adornare il tuo salotto all’aperto con piante rampicanti: edera, vite americana, glicine e bounganville, giusto per citare qualche esempio, crescono in fretta, non occupano troppo spazio e resistono a qualsiasi tipo di clima.

Come per i giardini di elevata metratura, anche per i giardini piccoli è fondamentale che vi sia coerenza tra lo stile dell’abitazione e quello della sua area esterna. Se la tua casa è moderna, dovrai attenerti a specifiche linee guida; lo stesso vale per una casa dallo stile rustico, tipico della campagna. Ecco, quindi, alcuni progetti da cui puoi trarre spunto per rendere ancora più bello il tuo giardino.

Piccolo giardino moderno: l’effetto minimal

 

Nel caso di una casa moderna, il giardino ha la stessa funzione, sia decorativa sia funzionale, di una nuova stanza: per questo, devi saper colpire i tuoi ospiti con uno stile minimal. Essenzialità è quindi la parola chiave per la realizzazione di un giardino moderno, che deve avere un carattere sobrio e stupire per il suo valore estetico.

Questo effetto si ottiene in primis per mezzo di linee pulite e ordinate attorno cui si snodano i diversi elementi, naturali e non. Ciò permette di valorizzare le aree di cui lo spazio si compone – come la zona barbecue o quella solarium – creando armonia ed equilibrio.

Un giardino moderno gioca anche molto con gli effetti chiaroscurali, ponendo in evidenza le aree attraverso l’ombra. E per quanto riguarda la vegetazione? È preferibile scegliere piante slanciate ed eleganti, che non necessitano di grande spazio per crescere e svilupparsi. Piccoli fiori colorati donano vivacità e allegria al salotto all’aperto e generalmente vengono disposti lungo linee rette; la loro crescita è regolarizzata da muretti da giardino bassi o da bordure. E per godere del giardino anche durante le ore scure, adotta faretti da esterni e crea scenografie intime e romantiche.

Piccolo giardino rustico: la naturalezza

 

Realizzare un giardino rustico non è certamente facile: il rischio è quello di sfociare in uno stile disordinato e casuale. Per questo, anche nel caso di una casa in campagna, il salotto all’aperto dev’essere curato nel dettaglio e suddiviso in aree in via preliminare. L’effetto a cui si deve ambire in questo caso è quello della naturalezza: ogni elemento deve essere strutturato in modo tale da sottolineare la bellezza della vegetazione, che si presenta molto ricca. In questi giardini, infatti, viene lasciato spazio non solo alle piante decorative, ma anche a piante aromatiche e officinali e, talvolta, anche piccoli orti.

L’effetto naturale si ottiene per mezzo di camminamenti irregolari, caratterizzati da forme morbide e sinuose. Presta attenzione anche alle dimensioni dei pezzi: una passerella troppo larga toglie spazio e fa percepire lo spazio ancora più piccolo all’occhio.

L’arredamento in questo caso è molto importante, perché deve richiamare perfettamente lo stile campagnolo dell’abitazione: opta per comode panche in legno per la zona barbecue e per il ferro battuto per le poltroncine e i divanetti dell’area relax.  

Una chicca per il tuo giardino di piccole dimensioni

 

Giocare con pietra, acqua, fuoco e luce in un giardino di piccole dimensioni ti sembra impossibile? Non sempre! In questo progetto, una splendida pedana in finta pietra, che riprende i colori e le fattezze del legno, racchiude il cuore del giardino, l’area relax. Qui puoi assopirti sulla poltroncina dopo il pranzo, godendo della bellezza del sole e della natura, oppure puoi organizzare un aperitivo con gli amici o leggere un libro dopo il lavoro. E, perché no, puoi anche ascoltare il dolce scorrere dell’acqua: la pedana, infatti, si trova proprio su un laghetto artificiale, che viene alimentato da una fontanella dallo stile moderno e regolare.

Oltre alla vegetazione del giardino, puoi divertirti anche nella scelta delle piante acquatiche da integrare al laghetto: opta per ninfee, giunco, loto e canna odorosa, renderanno il tuo salotto all’aperto un’esplosione di colori elegante e raffinata.

Per sfruttare al massimo il giardino anche quando fa buio e una brezza leggera sfiora la pelle, puoi affidarti ai biocamini: soluzioni ecologiche per godere di un caldo fuoco durante le serate primaverili e autunnali. Non emettendo Co2 puoi collocarli anche all’interno di un gazebo chiuso. E, per leggere sotto un cielo stellato, non perderti i lampioncini da giardino o i faretti da incasso: in questo caso, piccole luci a LED vengono inserite sulla passerella, creando un’atmosfera soffusa. E se scegli il faretto RGB, l’effetto cromoterapia è assicurato: riprodurrà diverse tonalità di colori, realizzando una splendida e rilassante atmosfera nel tuo giardino.

In conclusione…

In questo articolo abbiamo visto piccoli giardini da copiare, in stile moderno e rustico, a seconda delle caratteristiche dell’abitazione. Giocando armonicamente con gli elementi naturali – pietra, acqua, fuoco e luce – è possibile valorizzare anche uno spazio di dimensioni ridotte, rendendolo bello e soprattutto confortevole. Il miglior modo per rilassarsi dopo una faticosa giornata al lavoro.

Stai pensando di dare nuova vita al tuo giardino e desideri adattarlo perfettamente al tuo benessere quotidiano? Contattaci: il team di Gardenstone è al tuo fianco nella realizzazione del giardino perfetto.

Lascia un Commento

x

Get A Quote