Progettazione aiuole: idee creative per colorare il tuo giardino

Richiedi info
Progettazione aiuole

La tua abitazione dispone di un giardino dove riposare e accogliere i tuoi invitati, ma senti che manca ancora qualcosa? Se percepisci l’assenza di vivacità e ordine, è probabile che il tuo salotto all’aperto necessiti di un’attenta progettazione delle aiuole.

Questi elementi, infatti, nascono dal connubio tra bellezza estetica e funzionalità: da un lato riescono a contenere perfettamente la crescita delle tue piante; dall’altro lato permettono di diffondere luci, colori e profumi in tutto il giardino.

In questa guida puoi trovare i nostri consigli, passo dopo passo, per dare vita alle aiuole che valorizzeranno il tuo salotto all’aperto, rendendolo ancora più accogliente e raffinato.

Fase 1: quali sono le caratteristiche del tuo giardino?

 

Per avviare un’efficace progettazione delle aiuole, è necessario prima di tutto reperire informazioni chiare riguardo il proprio giardino. Analizziamo quindi il suo perimetro principale e tutti gli elementi inamovibili che lo caratterizzano: è il caso di alberi, piante, siepi, percorsi già esistenti. Sulla base di tutti questi dati, disegniamo uno schema che ci permetta di comprendere dove potremo realizzare le aiuole.

In fase di progettazione, è fondamentale prestare attenzione alla metratura a disposizione: nei piccoli giardini, infatti, è bene preferire aiuole circolari e curvilinee, che allontanino l’attenzione dai confini; se, invece, disponi di uno spazio più ampio, avrai un maggior margine di manovra e potrai optare per linee dritte o soluzioni più squadrate. Se temi che le prime siano difficili da realizzare, non ti preoccupare: grazie alla finta pietra per esterni disporrai di molteplici blocchi personalizzati che ti permetteranno di realizzare una struttura bella, solida, resistente e facile da installare.

Fase 2: quali tipi di piante preferisci?

 

La bellezza delle aiuole e la loro funzionalità dipendono anche dalla scelta della tipologia delle piante che popoleranno il tuo giardino. Questa scelta deriva non solo dalla propria preferenza, ma anche dall’ esposizione al sole della tua area all’aperto: esistono, infatti, piante che prediligono la luce del sole e altre che invece prediligono l’ombra. Analizza quindi l’esposizione ai raggi del sole del tuo terreno per poter poi scegliere se inserire:

  • Piante fiorite. La presenza di piante fiorite di molteplici tipologie ti permette di scegliere non solo i colori e le tonalità che desideri donare al tuo salotto all’aperto, ma anche quelle che vivono o meno al contatto diretto del sole. Per citare qualche esempio, ciclamini e bucaneve sono note piante invernali e possono fiorire anche dove le temperature sono più rigide; se, invece, vivi al Sud Italia o in zone calde, puoi scegliere la verbena, il tulipano e fiordaliso.
  • Piante sempreverdi. Se desideri disporre di un’area verdeggiante sia d’estate che d’inverno, scegli le piante sempreverdi. Le principali sono l’erica calluna, l’iperico e la choysia.
  • Piante aromatiche. Perché non unire l’impatto visivo con quello olfattivo? Le piante aromatiche sprigionano una moltitudine di profumi che pervaderanno il tuo salotto all’aperto in ogni momento dell’anno. Timo, salvia, origano, menta e molto altro: belle, profumate e super apprezzate da chi ama cucinare. Cosa chiedere di più?
  • Soprattutto se non disponi di un’area all’aperto particolarmente vasta, punta sulla verticalità. Aceri, olivi, magnolie e tante altre tipologie di arbusti valorizzeranno il tuo giardino, rendendolo ancora più ricco ed elegante.

Fase 3: come desideri contenere le tue piante?

 

Una volta scelte le piante che popoleranno il tuo giardino, puoi passare alla definizione degli elementi di contenimento, ossia quelle costruzioni che garantiranno ordine e armonia all’intero ambiente. Tra i principali esempi di aiuole da giardino spiccano i muretti in pietra ricostruita: queste soluzioni, più alte rispetto alle altre che analizzeremo, hanno il compito di realizzare un profilo importante dell’aiuola e, al tempo stesso, fungere da eventuale confine con altri elementi interni al giardino.

Se, invece, desideri un’alternativa altrettanto bella ma più bassa, opta per le bordure per aiuole: semplici ma d’effetto, creeranno contorni netti ed eleganti per le tue composizioni. Le bordure per tosaerba, infine, sono perfette per realizzare un salotto all’aperto domotico: il robot tagliaerba raggiungerà ogni singolo ciuffo e tu non dovrai rifinire il suo lavoro con le forbici. Così facendo, darai vita a un giardino a manutenzione zero.

Nella scelta delle composizioni per il tuo giardino, dai libero sfogo alla tua creatività e opta per tutte quelle soluzioni che rispecchiano al meglio la tua personalità, il tuo stile e il design della tua abitazione. La pietra ricostruita ti permetterà di realizzare soluzioni semplici, graziose e, al tempo stesso, resistenti nel tempo: il materiale non inverdirà e rimarrà bello anche dopo anni dalla sua installazione.

Fase 4: qual è l’illuminazione giusta per le tue aiuole?

Cala la sera, ma non cala la tua voglia di giardino? Sia che tu desideri ammirarlo dall’interno della tua abitazione, sia che tu preferisca viverlo nelle tiepide serate estive, con l’illuminazione da giardino giusta le tue aiuole saranno visibili anche di notte. Grazie ai faretti da incasso per esterni puoi integrare la luce direttamente nelle tue composizioni: piccole gemme brillanti accenderanno come d’incanto le tue serate.

Se vuoi mettere in evidenza determinati angoli del tuo salotto all’aperto, opta per i lampioncini da giardino: queste soluzioni, più o alte o più basse a seconda del tuo gusto, creeranno splendidi effetti chiaroscurali, sottolineando la bellezza delle piante e dei loro colori. Esistono poi i faretti da giardino perfetti per realizzare atmosfere suggestive e di grande impatto visivo.

Grazie a un impianto a 12 Volt sarai tu stesso a impreziosire il tuo salotto all’aperto con l’illuminazione: scegli le soluzioni che preferisci e installale in completa autonomia, senza alcun costo aggiuntivo. Una volta realizzato l’impianto potrai collegarlo al tuo smartphone per dare vita a nuove emozioni con un solo tap, direttamente dall’interno della tua abitazione.

Fase 5: come donare originalità alle tue aiuole?

 

Ora che la progettazione delle aiuole giunge al termine, non resta che aggiungere tutti quegli ornamenti che doneranno un tocco in più alle tue composizioni, rendendole autentiche e vivaci. Tra le idee originali per giardini trovi le ball in acciaio per riflettere la bellezza delle tue piante in più direzioni; se vuoi giocare con l’acqua, opta per le water ball, sfere super resistenti che renderanno l’ambiente ancora più gioioso.

Ami i contrasti? Realizza composizioni mozzafiato con le lame d’acqua o le cascate da giardino direttamente nelle tue aiuole e integra al tuo giardino i biocamini da esterno: queste soluzioni ecologiche renderanno l’atmosfera calda.

In conclusione

 

La progettazione delle aiuole avviene in più step: per poter donare eleganza, vivacità ed equilibrio al giardino, è necessario che queste composizioni siano ragionate a lungo e realizzate con il materiale giusto. La finta pietra per esterni consente di dare vita a elementi di contenimento raffinati e funzionali nel tempo, che possono essere arricchiti con l’illuminazione e gli ornamenti giusti.

Desideri impreziosire il tuo salotto all’aperto con composizioni, colori e profumi di vario tipo? Contatta il nostro team: saremo felici di analizzare gli spazi a tua disposizione e di proporti il progetto migliore per le tue esigenze. 

Lascia un Commento

x

Get A Quote