Paesaggista: chi è? Scopri ora come lavora un garden designer

Richiedi info
Paesaggista: chi è? Scopri ora come lavora un garden designer

Disporre di un giardino curato e a misura dei nostri bisogni può davvero fare la differenza nella quotidianità di ognuno di noi: diventa, infatti, il luogo all’aria aperta in cui rifugiarsi dopo una giornata stressante o in cui trascorrere momenti piacevoli con le persone che più amiamo. Per questo, molto spesso chi cerca o progetta una casa nuova richiede espressamente la presenza di uno spazio all’esterno, che poi però non viene utilizzato come e quanto si vorrebbe. Ciò può accadere perché la sua progettazione ha considerato unicamente il fattore estetico, sottovalutando invece la funzionalità che un giardino deve garantire. È proprio per evitare di incorrere in errori come questo che nasce la figura dell’architetto paesaggista, colui che si occupa di valorizzare gli spazi verdi, rendendoli funzionali, vivibili e belli da vedere. In che modo lavora e come può trasformare la tua routine quotidiana? In questo articolo viaggiamo attorno alle caratteristiche e al lavoro di questo professionista, scoprendo come può aiutarci a rendere migliori le nostre giornate.

.

L’architetto paesaggista: colui che trasforma il tuo giardino

 

Il paesaggista, o garden designer, è quella figura professionale che si occupa della progettazione degli spazi all’aperto, non solo privati (per esempio, i giardini delle abitazioni), ma anche pubblici (le aree esterne di attività commerciali, i parchi comunali, eccetera). Il garden designer sa coniugare perfettamente il fattore estetico, essenziale per creare armonia nell’ambiente, con quello funzionale, che permette a coloro che usufruiscono dello spazio di viverlo al meglio. A fungere da collante tra questi due aspetti è sempre la natura che ci regala, con l’alternarsi delle stagioni, continue fioriture e profumi. Per esempio, il garden designer si occupa di progettare bordure e muretti per aiuole che assicurino una crescita rigogliosa ma ordinata delle piante, oppure splendide cascate da giardino per permetterti di ascoltare il dolce suono dello scorrere dell’acqua. Se, invece, desideri organizzare barbecue all’aria aperta in compagnia di amici e parenti, realizza pavimentazioni da giardino dall’aspetto naturale e affascinante. In questo modo, il risultato finale riesce a esprimere la tua personalità, facendoti sentire perfettamente a tuo agio.

Come lavora l’architetto paesaggista?

 

Proprio come per l’interior design, anche il paesaggio richiede una progettazione meticolosa: è necessario, infatti, combinare armonicamente l’inserimento delle giuste piante con tutti quegli elementi che possono rendere quotidiano e ancora più bello l’ambiente. Per questo motivo, l’architetto paesaggista mette in moto la propria creatività per realizzare uno spazio che trasformi l’idea del proprio cliente in realtà.

Il punto di partenza del lavoro del garden designer è sempre una consulenza mirata a individuare le esigenze della persona che si trova di fronte. Non tutti, infatti, concepiscono l’utilizzo dello spazio all’aria aperta nello stesso modo. Per esempio, nel caso della progettazione da zero o del restauro di un giardino privato, può esserci chi desidera un’area sicura e divertente per i propri bambini, ma anche chi predilige una zona dedicata al silenzio e al completo relax (basti pensare a chi decide di realizzare un giardino zen fai da te). Proprio per questo, instaurare un rapporto di fiducia tra le parti è fondamentale: da un lato, c’è la persona che richiede uno spazio ideale per il proprio tempo libero; dall’altro lato, c’è un professionista dotato dell’esperienza e della competenza adatte per presentare il progetto migliore.

Prima di passare alla fase di progettazione, il paesaggista effettua il sopralluogo. In questo step si valuta la metratura a disposizione, ma non solo: le caratteristiche del terreno e l’esposizione al sole, per citare qualche esempio, possono influire notevolmente sulla scelta delle piante e dei materiali da utilizzare. Inoltre, avere una visione d’insieme della casa permette di capire quali sono le esigenze di chi la vive, soddisfacendole. Con le moderne tecnologie, è possibile effettuare anche sopralluoghi virtuali, che permettono di ottimizzare i tempi e di lavorare anche a distanza, pur mantenendo elevata la qualità del lavoro finito.

Ecco, quindi, che il garden designer propone una prima bozza del progetto. Generalmente, viene utilizzato un software che permette di mostrare al cliente un render del giardino finito: in questo modo, è possibile visualizzare fin da subito l’effetto finale e apportare le dovute modifiche in un’ottica di ottimizzazione del progetto. È al termine di questa fase che si procede con la creazione del render definitivo: generalmente viene mostrato alla luce naturale del giorno ma anche di notte con l’illuminazione esterna.

Perché affidarsi a un architetto paesaggista?

 

Realizzare un giardino non è certamente facile. Come per l’interior design, sono molteplici gli aspetti da considerare, tra cui:

  • Lo stile della casa;
  • Le caratteristiche del terreno (dimensioni, esposizione al sole);
  • Esigenze particolari (per esempio, la creazione di un camminamento resistente e al tempo stesso esteticamente piacevole).

Proprio per tutte le variabili in gioco, optare per un progetto fai da te rischia, nel medio e lungo periodo, di sottovalutare aspetti importanti e di andare a compromettere ciò per cui un giardino privato nasce: ritagliare ogni giorno momenti di puro relax a stretto contatto con la natura. Ecco, quindi, che affidarsi a un paesaggista significa essere guidati, passo dopo passo, verso la realizzazione di un vero e proprio salotto all’aperto, uno spazio che ci permetta di ritrovare la calma e il sorriso anche nelle giornate più faticose.

Un professionista si prenderà cura della tua richiesta e andrà a individuare le piante e gli elementi migliori per rendere i tuoi ambienti belli e funzionali. Per farlo, giocherà con i principali elementi naturali (pietra, acqua, fuoco e luce), creando composizioni di forte impatto, e suddividerà il giardino in diverse aree, in base alle tue esigenze: zona pranzo, solarium, relax, piscina, bambini, fitness e via dicendo. Così facendo, avrai a disposizione un’oasi di relax all’aperto e sarai certo di non stancarti mai di trascorrervi i momenti più belli della tua vita.

Torna a sfruttare al massimo il tuo giardino: scegli Gardenstone!

Da anni, il team di Gardenstone unisce la passione per la natura con quella per la progettazione di bordure, muretti, pavimentazioni, vialetti ed elementi decorativi, realizzando giardini pubblici e privati di diversa metratura e rispondendo alle esigenze più svariate. Siamo al tuo fianco nella realizzazione di tutti quegli elementi che possono trasformare un’area poco utilizzata e poco congeniale, in uno splendido salotto all’aperto: quest’area sarà dominata dalla perfetta fusione della natura con la pietra ricostruita, un materiale di grande fascino e resistente nel tempo.

Se desideri vedere qualche esempio di progetti già realizzati, non perderti i nostri progetti nella sezione dedicata. Se, invece, vuoi metterti in contatto con il nostro team, non esitare a contattarci: saremo lieti di rendere realtà la tua idea e con pochi accorgimenti trasformeremo il tuo spazio esterno.

Lascia un Commento

x

Get A Quote